COME FARE PER ESSERE A NORMA IN POCHI PASSI

Il d.lgs. 81/2008 propone un sistema di gestione della sicurezza e della salute in ambito lavorativo preventivo e permanente, attraverso:

  • l’individuazione dei fattori e delle sorgenti di rischi;
  • la riduzione, che deve tendere al minimo del rischio;
  • il continuo controllo delle misure preventive messe in atto;
  • l’elaborazione di una strategia aziendale che comprenda tutti i fattori di una organizzazione (tecnologie, organizzazione, condizioni operative…)

Il decreto, inoltre, ha definito in modo chiaro le responsabilità e le figure in ambito aziendale per quanto concerne la sicurezza e la salute dei lavoratori. Per legge ogni azienda ha l’obbligo di nominare un medico competente, qualora emergano rischi per i quali sia prevista la sorveglianza sanitaria.
L’obiettivo è mantenere un livello di prevenzione e protezione adeguato all’organizzazione dell’azienda e quindi alle situazioni di rischio, per predisporre le giuste misure di sicurezza per la tutela della salute psico-fisica dei lavoratori attraverso le visite mediche. Di seguito i 5 step necessari per essere a norma subito.

PREVENTIVO

La Società C.S.M. a seguito di contatto dal Cliente, si impegna a stilare un preventivo che una volta firmato diventa di fatto un vero e proprio contratto. Esso esplica i termini dell’accordo ed i costi pattuiti per le prestazioni, i servizi che verranno erogati e le modalità con cui questi avranno effetto. Vi saranno poi mostrate le tipologie di visite che si andranno ad effettuare, come verranno gestite scadenze e giudizi di idoneità e a completamento del tutto il servizio di tutela che viene garantito al Datore di Lavoro in caso di ricorso avverso il giudizio del Medico Competente. Sono poi definiti la durata del contratto, la validità e la gestione dei pagamenti.

NOMINA MEDICO COMPETENTE 

Firmato il preventivo C.S.M. stila la Nomina Medico Competente che di fatto è il titolo giuridico attraverso il quale si attribuisce ad un soggetto, in possesso dei requisiti professionali previsti dalla legge, il ruolo di medico competente di un’Azienda. La Nomina deve necessariamente essere posta su carta intestata aziendale.

PIANO DI SORVEGLIANZA SANITARIA

Per Piano di Sorveglianza Sanitaria si intende quel Protocollo contenente gli accertamenti sanitari svolti dal Medico Competente per la tutela della salute e della sicurezza dei dipendenti in ambiente di lavoro in relazione ai fattori di rischio. Per poter redigere il Protocollo Sanitario, il Cliente deve fornire l’estratto DVR (Documento di Valutazione dei Rischi) contenente i Rischi cui ogni lavoratore è soggetto

ELENCO LAVORATORI E CARTELLE SANITARIE

Firmato il Preventivo, la Nomina Medico Competente ed il Piano di Sorveglianza Sanitaria, il Cliente è tenuto ad inviare al Centro Medico l’elenco dei lavoratori in forza e le Cartelle Sanitarie degli stessi, qualora presenti, in caso di visite effettuate precedentemente al contratto in essere.

CI SIAMO!

Da questo momento la collaborazione tra C.S.M. ed il Cliente sarà effettiva. Verrà concordata una data per effettuare il Sopralluogo presso la sede aziendale e le visite scadute o mancanti verranno prontamente organizzate presso il centro medico o presso la sede richiesta dal Cliente.